Antonella Vitali  - Scorcio

L’Opera con cui partecipo al vostro concorso fa parte di un unico progetto pittorico: si tratta di un calendario, un viaggio tutto dedicato alla natura. Dodici opere associate a singoli mesi. “Scorcio” è l’Opera abbinata al primo mese dell’anno, Gennaio.Spazio e Colore: Cerco, scelgo e creo i colori che associo ad ogni mese dell’anno. Poi costruisco lo spazio e do forma al soggetto.

Il soggetto nasce dal colore che è la combinazione dei colori  inseriti nello spazio.

A volte nasce prima il soggetto, che non è ancora forma, ma solo un sapore, una sensazione, un’atmosfera. In questo caso procedo all’ inverso: provo a “sentire” l’armonia dei colori con l’idea del soggetto e lo sintonizzo col mese.

La Pittura : Per me dipingere è come una preghiera.

Ho cominciato perché ho sentito che dovevo incanalare da  qualche parte tutto l'amore che avevo dentro di me. Uscivano forme astratte che decisamente richiamavano la natura. Tutte le volte che affronto una tela vuota faccio molta fatica, ma nello stesso tempo ne sono attratta. Cominciare è un atto di fiducia totale, quasi un cammino spirituale.

Spesso mi sento frustrata, quasi mi mancasse del tutto la tecnica. Ma la mancanza di conoscenze tecniche mi costringe ogni volta ad approfondire la ricerca, a faticare, sudare, superare me stessa e trovare il modo, il mio modo, di dipingere. Attraverso forme e colori rappresento i miei stati d’animo.

Quando dipingo in realtà non cerco di rappresentare un fiore, una casa o un abbraccio, ma il loro profumo.

Non parto da un'immagine precisa o dal desiderio di creare una forma piuttosto che un'altra. Comincio soprattutto con l’ascolto.Sento l’amico che si è confidato la sera prima, sento un paesaggio, un sorriso, uno sguardo.E ciò che sento mi appare poi a colori, lo rivivo nei colori.

Dipingere è la danza che mi fa stare bene, in totale armonia tra cielo e terra. Prima usavo molto la materia. Oggi lavoro sempre di più per sottrazione. Dove aggiungevo, sovrapponevo, moltiplicavo ora non faccio che togliere.

Quando dipingo ascolto moltissimo, di tutto. Anche quello che ho appena perduto… Non si è mai soli quando si crea.

Acrilico su tela / 70 x 50 / Anno 2015 /
Pagina Artista  /  avitali@hotmail.it /