Alessandra Mesiano  - La luna e i fiori

Gli odori, i sapori, le amarezze, le gioie, gli abbracci, i cieli stellati visti in un freddo inverno, i ricordi soavi e felici sono tutti dentro di me.
Le albe viste da sola o in compagnia di persone mai dimenticate, squarci di nubi nel cielo, canti soavi nell'aria, battiti di uccelli o gabbiani alle prime ore del giorno che sfiorano il sole e si dondolano nell'acqua, sono emozioni forti che la mia anima raccoglie con gioia, spesso anche la nostalgia di non essere lý, di lÓ dal sole, di lÓ da un tramonto, di lÓ da un cielo con colori che nessuno pu˛ toccare, ma che pu˛ racchiudere e far volare allo stesso tempo nel proprio cuore.
Ecco, l'unica felicitÓ che ho, oltre ad assaporare tutte le emozioni che il giorno e la notte, i viaggi e le amicizie mi riescono a dare, Ŕ quella di riportare queste emozioni, queste sensazioni sulle mie tele.
I ricordi e le sensazioni si sciolgono e pian piano diventano macchie di colore con trame gioise, sofferte, libere.
I miei campi di grano, le mie albe, i miei tramonti, i miei amici uccelli, esplodono nella mia anima. Ella senza saperlo si diverte a specchiarsi nelle mie tele con il piacevole sottofondo di un pianoforte, di un violino; si fa bella e pian piano dal colore, solo dal colore, viene fuori sorridente o disperata.

 

Olio e acrilico su tela / 200 x 100 / Anno 2009 
Pagina Artista /
www.alessandramesiano.it    / alessandramesiano@alessandramesiano.it