PAGINA DELL'ARTISTA FLAVIA PICCOLO

licca per ingrandire

 

L'orco e la bambina

 

 

 

 

 

Pugliese di nascita, genovese di adozione, Flavia Piccolo si trasferisce a Roma, dove attualmente risiede. Da sempre animata dall’amore per l’arte, fin da ragazza esplora come autodidatta le varie tecniche: matita acquerello e acrilico. Non avendo potuto affinare il tutto attraverso un percorso accademico, decide solamente dopo diverso tempo di investire nella sua grande passione. Frequenta quindi un corso di pittura integrale curato da Giorgio Cavalieri, pittore professionista.

È grazie a questo approccio che la sua tecnica è migliorata e partecipa alla sua prima mostra, alla quale ne sono seguite altre, in Italia e all’estero.

I suoi primi lavori sono stati realizzati con la matita, a seguire con gli acquerelli. La tecnica che tuttavia predilige è l’acrilico. Approfondendo lo studio degli acquerelli, realizza un’opera utilizzando anche il caffè: Donna con cappello, ritraente una dama di fine Ottocento, è stato apprezzato a Roma e a Parigi.

Ottimista per carattere, sempre pronta a nuove sfide, curiosa e osservatrice di tutto ciò che la circonda, ritrae la realtà con la tenacia della passione e i colori della fantasia.

Quando dipinge, si ispira a un’immagine che ha catturato il suo interesse. Il progetto sulla tela sembra così acquisire vita propria e prendere il sopravvento sulla creatività: per l’artista è come osservare con gli occhi di una bimba che intravede quello che non c’è e cerca di far fluire le emozioni attraverso il pennello affinché si concretizzino sulla tela.

 

 

CRITICA

Il critico Leonarda Zappulla si è espressa così: “L’artista riesce a trasportare sulle tele il suo animo romantico e poetico: spaziando tra le varie tecniche opera con abilità manuale e minuziosa cura dei particolari, conferendo armonia alla composizione che si snoda con naturalezza tra l’uso dei colori e gli effetti luministici. Donna con cappello è l’esempio lampante della sua competenza. Un acquerello monocromo elaborato e reso particolare dal caffè, inusuale pigmento con quale viene elaborato”.

Nella Biennale di Mantova il critico Paolo Levi ne ha parlato in questi termini: “Un’arte che rivela la creatività dell’artista e le pulsioni intime del suo animo”.

Salvo Nugnes alla Biennale di Milano si è espresso così: Vi è un animo gentile che traspare dalla pittura di Flavia Piccolo. Attenta osservatrice delle meraviglie della realtà, l’artista rielabora sensazioni ed emozioni in un personale figurativo incantato, in cui l’atmosfera sospesa invita l’osservatore al coinvolgimento, alla scoperta del carattere che si cela dietro a persone e cose. Diventa dunque un gradito momento di sospensione, una ragione per concedersi una pausa e dedicarsi alla disinteressata contemplazione. Neve, così come Potenza e leggerezza, sono ottimi esempi di un fare animato da una pura passione per una bellezza classica e intramontabile.

Nella Biennale dell’est a Budapest il critico Leonarda Zappulla ha commentato due opere:

Dai ritratti di Flavia Piccolo emergono la perizia tecnica dell'artista e soprattutto la sua capacità di cogliere e svelare le emozioni più profonde dei soggetti rappresentati: l'ingenuità e l'inconsapevolezza di una bimba indiana in "L'Acchiappasogni" e la maturità e la saggezza di un uomo immerso nei suoi pensieri nell'opera "L'Esperienza e lo Stile". L'artista predilige il genere figurativo, da cui affiorano la sua minuziosa cura dei particolari e la padronanza degli strumenti esecutivi, che le consentono di raggiungere una perfetta mimesi del riconoscibile.  Flavia Piccolo esprime le sue emozioni tramite la bellezza del pigmento steso sulla tela con precisa calibratura dei rapporti tonali.

 

MOSTRE

Animus et Anima Mostra d'arte contemporanea Napoli Complesso Monumentale San Severo al Pendino, 23 febbraio 6 marzo 2019;

L'Arte si Mostra Palazzo Ferrajoli Roma, Piazza Colonna. Critici intervenuti: EGIDIO ELEUTERI, professor PLINIO PERILLI, professor GIANFRANCO BARTALOTTA;

Mantova ARTEXPO Biennale Internazionale d'arte contemporanea 8-16 giugno;

PARIS ARTEXPO Galerie Thuiller Paris 15-20 giugno 2019

PREMIO CITTA' DI PARIGI Galerie Thuiller Paris 15-20 giugno 2019

Premio CULTURA IDENTITA' La Spezia 5 luglio 2019

Biennale di Milano Brera Site dal 10 - 14 ottobre 2019

BUDAPEST ARTEXPO Biennale d'Arte italiana Budapest Galeria Pintar  22- 27 novembre 2019

La Signora delle Stelle Concorso d'arte in memoria della straordinaria Margherita Hack - Milano Art Gallery dal 14 dicembre 2019 al 10 gennaio 2020

Art Shopping for Christmas 2019 rassegna artistica internazionale dal 17 al 23 dicembre Art Gallery Rome via di Parione 10 Roma